2010_06_23_16_14_18

Galileo: il mito tra Otto e Novecento

A Palazzo Lanfranchi (nella foto), dal 15 giugno al 30 ottobre, si svolgerà la mostra dal titolo: “Galileo: il mito tra Otto e Novecento”, curata da Federico Tognoni. Presenterà dipinti, stampe, sculture, libri e oggetti che documentano la figura dello scienziato pisano nell’immaginario moderno e contemporaneo. Dai ritratti e dalle scene che compongono una complessa biografia illustrata, alle icone dell’industria e del commercio che individuano in Galileo un testimonial di sicuro successo, il visitatore sarà accompagnato in un viaggio attraverso le molteplici declinazioni di un mito inossidabile, tra storia della scienza e agiografia. A Palazzo Blu, dal 22 marzo al 29 giugno si terrà invece “Balle di Scienza, Storie di errori prima e dopo Galileo”. Organizzano Palazzo Blu, l’Università di Pisa e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. La mostra racconterà come gli errori accompagnano inevitabilmente il desiderio dell’uomo di conoscere: grandi scoperte, fatte qualche volta anche per caso, si intrecciano con clamorose sviste.