2014_06_18_10_55_19

Amedeo Modigliani – 3 ottobre 2014 – 15 febbraio 2015

Amedeo Modigliani – 3 ottobre 2014 – 15 febbraio 2015 – BLU | Palazzo d’arte e cultura – Pisa

Pochi uomini hanno incarnato come Modigliani il mito romantico dell’artista geniale e trasgressivo. “Modì”, l’artista maledetto dalla vita dissoluta, il bellissimo dandy dai tanti amori, il genio incompreso che si rifugiava nel vino e nell’assenzio la cui storia è breve ma intensa, drammatica e memorabile. Continua a leggere

borgo-largo-51-5

TANTE MOSTRE A PISA E DINTORNI

Fenomenologia della fine – Personale di fotografia di Nicola Bertellotti, nello spazio Sopra le Logge. Fino al 30 marzo

Fantasy su tela – Mostra di pittura di Lavinia Brandi. Al Cinema Arsenale fino al 14 marzo

Profili deserti in un deserto di profili – A Pontedera, mostra di pittura dell’artista Francesco Russo. Fino al 14 marzo

La Creatività al Femminile – Collettiva di pittura al GAMeC CentroArteModerna, fino al 5 marzo

Terra – Le nuove opere di Hector&Hector presso iPazzi. Fino al 1° marzo

ATYPO CALL 01. Post-publishing art project – Mostra collettiva allo Studio Gennai. Fino all’8 marzo

Cambalache – Mostra d’arte di Arnaldo Chisari ai Navicelli, fino al 7 marzo

Dolce Acqua – A Palazzo Lanfranchi arte giapponese e artisti contemporanei. Fino al 30 marzo

Le donne di Verdi – I costumi di scena delle eroine, alla Fondazione Cerratelli. Fino al 4 maggio

IFITRI: artitisti tra Italia e Marocco – Centro Espositivo SMS, viale delle Piagge. Dall’8 marzo al 26 aprile

Balle di scienza
Storie di errori prima e dopo Galileo
22 marzo 2014 – 29 giugno 2014 – Palazzo Blu

2010_06_23_16_14_18

Galileo: il mito tra Otto e Novecento

A Palazzo Lanfranchi (nella foto), dal 15 giugno al 30 ottobre, si svolgerà la mostra dal titolo: “Galileo: il mito tra Otto e Novecento”, curata da Federico Tognoni. Presenterà dipinti, stampe, sculture, libri e oggetti che documentano la figura dello scienziato pisano nell’immaginario moderno e contemporaneo. Dai ritratti e dalle scene che compongono una complessa biografia illustrata, alle icone dell’industria e del commercio che individuano in Galileo un testimonial di sicuro successo, il visitatore sarà accompagnato in un viaggio attraverso le molteplici declinazioni di un mito inossidabile, tra storia della scienza e agiografia. A Palazzo Blu, dal 22 marzo al 29 giugno si terrà invece “Balle di Scienza, Storie di errori prima e dopo Galileo”. Organizzano Palazzo Blu, l’Università di Pisa e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. La mostra racconterà come gli errori accompagnano inevitabilmente il desiderio dell’uomo di conoscere: grandi scoperte, fatte qualche volta anche per caso, si intrecciano con clamorose sviste.

mura2-396x250

PROGETTO MURA

Le mura urbane medievali della città di Pisa ancora esistenti per oltre i due terzi del suo sviluppo, oltre a possedere peculiari caratteristiche architettoniche – vero “UNICUM” fra le città italiane tra le prime in ordine di tempo (1155) – posseggono risorse di fruizione e funzioni ancora da attivare, sia dal punto di vista monumentale che dal punto di vista turistico urbanistico. Continua a leggere